Le parole giuste-come la comunicazione può contrastare la violenza maschile contro le donne –

Questo libro nasce dal desiderio di Luca e Nadia di condividere alcune riflessioni sul tema della comunicazione declinato nell’ambito della violenza di genere, l’autore e l’autrice hanno  cercato di tracciare qualche linea guida circa le buone prassi nella stesura di un pezzo giornalistico con riferimento al linguaggio utilizzato quando si scrive o si racconta di violenze, stupri, molestie o femminicidi.

Accade spesso che i fatti di cronaca riguardanti la violenza maschile contro le donne vangano scritti enfatizzando l’aspetto emotivo della vicenda, sollecitando la morbosità del lettore e delle lettrici e lasciando spazio ad illazioni sui comportamenti della vittima, in alcuni casi arrivando anche a colpevolizzarla e giustificando il comportamento del violento.

Quante volte ci siamo imbattute in articoli contenenti stereotipi e pregiudizi sia sulla vittima che sull’aggressore:  “era un bravo padre di famiglia e un buon padre“, “è stato colto da un raptus di gelosia“, “a causa della separazione sono iniziate le liti“. Queste sono soltanto alcune delle frasi che leggiamo ogni giorno, quasi mai negli articoli si fa un’analisi del problema della violenza maschile contro le donne e della violenza di genere come fenomeno sociale, se a farlo non sono giornalisti o giornaliste formate sul tema.

I mass meda hanno un ruolo importantissimo nell’orientare l’opinione pubblica e nel mettere all’indice determinati comportamenti, con questo incontro vogliamo aprire un dibattito confrontandoci non solo con il mondo del giornalismo, ma anche con chi accoglie e sostiene le donne che intraprendono un percorso di uscita dalle relazioni violente e con chi, Lavorando nell’Università, riveste un ruolo importantissimo nel costruire consapevolezza intorno a queste tematiche.

Dietro un linguaggio c’è un modo di pensare, le parole sono importanti.

Vi aspettiamo giovedì 21 giugno alle 18:00 a Paola, Auditorium Sant’Agostino.

Le parole giuste – come la comunicazione può contrastare la violenza maschile contro le donne, edito PresentArtsì, è un libro scritto a quattro mani da Luca Martini e Nadia Somma.  Luca ha già scritto Altre Stelle – un viaggio nei Centri Antiviolenza, Nadia è una blogger del Fatto Quotidiano, femminista, attivista del Centro Antiviolenza Demetra della rete D.i.Re (Rete nazionale di Centri Antiviolenza).