Incontro con il Liceo Classico e Scientifico di Paola

Giovedì 8 marzo l’Associazione Nate a Sud incontra le studentesse e gli studenti del Liceo Classico e Scientifico di Paola.
All’incontro sarà presente la giornalista Lorena Cotza di Front Line Defenders, un’organizzazione fondata a Dublino nel 2001 con l’obiettivo di proteggere i difensori e le difensore dei diritti umani, ovvero tutte le persone che si impegnano a promuovere e difendere, in modo non violento, i diritti contenuti nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.
Il libro è basato su storie vere, ed è ambientato nello stato di Chihuahua, al confine con gli Stati Uniti, una delle regioni del Messico con il tasso più alto di omicidi, e in particolare modo di violenza contro le donne.

Dal 1985 in Messico sono state uccise oltre 55mila donne e migliaia sono state fatte scomparire, gran parte di queste proprio nello stato di Chihuahua, terra di confine dove i cartelli della droga hanno il controllo completo del territorio e si sono infiltrati anche nell’esercito e nell’apparato economico, politico e giudiziario. Il 97% dei crimini commessi nello stato di Chihuahua resta impunito, e chi cerca di ottenere giustizia e si oppone alla corruzione delle autorità spesso rischia la vita.

Tuttavia questo libro non è solo un resoconto di violenze e ingiustizie: è soprattutto una testimonianza della resistenza femminile, del coraggio delle attiviste che non si arrendono nonostante le minacce, e della forza di tutti coloro che riescono a trasformare il loro dolore in coraggio e resilienza.